Prestiti più convenienti senza controllo crif: migliori offerte e info

153

Indice dei contenuti

Quando richiedete un prestito a una banca o a una finanziaria, dopo aver presentato tutta la documentazione richiesta, il creditore effettuerà dei controlli per verificare la vostra posizione creditizia, ovvero per capire se avete avuto dei problemi con il pagamento delle rate di precedenti finanziamenti.

Se li avete avuti, sarete presenti nelle liste della Crif, la Centrale dei Rischi Finanziari, e sarà difficile a quel punto ottenere nuova liquidità, perché risulterete come cattivi pagatori.

Tuttavia, esistono delle tipologie di prestito che vengono erogati anche se risultate cattivi pagatori, ma dovete possedere determinate caratteristiche. In questa guida parleremo dei prestiti più convenienti senza controllo Crif e di come ottenerli.

Che cosa è la Crif

Prima di parlare dei prestiti più convenienti senza controllo Crif, cerchiamo di capire cosa sia esattamente la Centrale dei Rischi Finanziari e perché è così importante ai fini della richiesta di un finanziamento.

La Crif non è altro che un registro, un data base nel quale vengono segnalati tutti coloro che hanno avuto problemi con finanziamenti precedenti e che quindi sono considerati dei cattivi pagatori.

Sarete presenti nel registro della Crif se avete pagato in ritardo una o più rate di un prestito e non avete ancora regolato la vostra situazione. Se non salderete il vostro debito con la banca o la finanziaria e non chiederete di conseguenza la cancellazione dalla lista, il vostro nome rimarrà presente sulla stessa per cinque anni.

È possibile ottenere un finanziamento per cattivi pagatori?

È difficile trovare una banca o una finanziaria che prima di concedervi un prestito non faccia un controllo sulla banca dati della Crif, in quanto tutti i creditori vogliono prima sincerarsi che voi siate affidabili economicamente, e oggigiorno è quasi impossibile trovare qualcuno che lo sia al 100%.

Tuttavia, esistono alcune tipologie di finanziamenti che non richiedono un controllo alla Crif. Si tratta dei cosiddetti prestiti garantiti, i quali puntano su altri tipi di garanzie, che bastano ai creditori per assicurarsi il rientro delle somme concesse in prestito nelle loro casse.

L’istituto di credito, in seguito a un primo rifiuto della richiesta di un finanziamento a causa della vostra posizione di cattivi pagatori, di fronte alla presentazione di garanzie alternative come l’ipoteca su un immobile o una fideiussione, potrebbero successivamente accordarvi il prestito.

Tuttavia, se la somma richiesta è molto alta e le garanzie non riescono ad assicurare il saldo del debito, sarà difficile ottenerlo anche in questo caso.

Se però siete dipendenti pubblici con contratto a tempo indeterminato, potrete ottenere un finanziamento anche se siete presenti nel registro della Crif.

I prestiti più convenienti senza controllo Crif

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, per ottenere dei prestiti senza controllo Crif dovrete possedere alcuni requisiti, in quanto questa tipologia di prestiti non è concessa a tutti.

Di seguito, vi mostriamo i prestiti più convenienti senza controllo Crif e quali requisiti dovete avere per ottenerli:

  • La cessione del quinto dello stipendio o della pensione: questa tipologia di finanziamento è riservata esclusivamente ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Se avete un contratto a tempo indeterminato o percepite una pensione di anzianità (non valgono quelle di invalidità e inabilità), potrete ottenere liquidità senza che venga effettuato alcun controllo sulla vostra situazione debitoria. Potete infatti richiedere una cessione del quinto anche se risultate cattivi pagatori in quanto, trattandosi di un prestito garantito dallo Stato o dal vostro datore di lavoro, il creditore ha già tutte le garanzie che gli servono per evitare il rischio di insolvenza da parte vostra. Le rate del prestito verranno infatti trattenute mensilmente direttamente dallo stipendio o dalla pensione.
  • Il credito su pegno: se possedete un bene di valore o un immobile, potrete impegnarli, offrendoli come garanzia per il risarcimento del debito in caso di impossibilità a pagare le rate del piano di ammortamento. La somma concessa dalla banca potrà essere di valore equivalente a quello dell’oggetto offerto in pegno. Se non riuscirete a pagare più le rate del prestito, il creditore entrerà in possesso del bene per recuperare il debito residuo.
  • Il prestito cambializzato: in questa forma di finanziamento, sono le stesse cambiali a fungere da garanzia, in quanto rappresentano un titolo creditizio esecutivo. Ciò significa che, in caso di insolvenza, il creditore potrà procedere immediatamente con il pignoramento dei vostri beni, in modo da recuperare la somma del debito residuo tramite la vendita degli stessi

Per ottenere una cessione del quinto dello stipendio o della pensione, come abbiamo detto precedentemente, è necessario che mostriate di avere dei requisiti, come vedremo di seguito.

Requisiti per ottenere una cessione del quinto dello stipendio o della pensione

Per ottenere questa tipologia di finanziamento è necessario, oltre ad essere lavoratori con contratto a tempo indeterminato o determinato ma con scadenza superiore al piano di ammortamento del prestito, oppure pensionati, dimostrare quanto segue:

  • Che l’azienda per la quale lavorate sia solida, soprattutto se lavorate per il settore privato e non per quello pubblico
  • Possedere un regolare contratto di lavoro
  • Lavorare in azienda da almeno quattro anni e quindi aver accantonato un sufficiente Tfr

Altre tipologie di prestito senza controllo Crif

Alcuni creditori, concedono alte forme di prestiti senza controllo Crif e riguardano soprattutto i prestiti auto o delle carte di credito, in cui la rata del prestito viene sottratta mensilmente dalla stessa. Bisogna però che vi assicuriate che questa non rimanga mai scoperta, altrimenti andrete incontro anche in questo caso a pignoramenti e protesti.

Conclusioni

Come vedete, ci sono diversi modi per ottenere dei prestiti senza controllo Crif. Il prestito più conveniente è indubbiamente la cessione del quinto dello stipendio o della pensione in quanto, trattandosi di un tipo di prestito garantito, i creditori hanno la possibilità di offrirvi dei tassi di interesse molto più bassi anche rispetto alla media di mercato, i quali si aggirano attorno al 4,5%.

La stessa cosa non si può dire delle altre tipologie di prestiti senza controllo Crif, come il credito su pegno o il prestito cambializzato. Essendo dei tipi di finanziamenti ad alto rischio di insolvenza, i tassi applicati sono davvero molto alti. Tuttavia, se risultate cattivi pagatori e non avete una busta paga, rimangono l’unica possibilità per poter ottenere della liquidità.